Laboratorio di storia di Rovereto
5 di 74
Iniziative
Giornata della Memoria 2024
Corso di formazione per docenti, Conferenza di presentazione, Spettacolo teatrale "Vivere a Terezin"
Dal 24 gennaio, ore 17:30
al 26 gennaio 2024, ore 20:30

Giornata della memoria 2024

Le iniziative che il Laboratorio di storia propone alle scuole e alla cittadinanza per la Giornata della memoria 2024 sono centrate sulla storia del campo di Terezin, apparentemente un campo di concentramento come tanti altri sparsi sul territorio del Reich, ma in realtà "diverso" per alcune vicende peculiari che lo hanno riguardato.

Corso di formazione per docenti
Terezin: fra propaganda e realtà
L'incontro formativo del 6 dicembre 2023 vuole offrire ai docenti e alla cittadinanza un supporto in vista della partecipazione allo spettacolo teatrale preparato dal Collettivo Clochart per la regia di Michele Comite. La presentazione ricostruisce la storia di Terizin basandosi su immagini di ieri e di oggi per far capire in cosa consistesse la particolarità di questo campo. Si sottolinea in particolare l'uso propagandistico che i nazisti hanno fatto di questo luogo, girandone perfino un film.
Data: 6 dicembre 2023
Luogo: Sala Belli, Palazzo Alberti-Poja, Rovereto

Conferenza di presentazione

Musica Terezin
Fare musica a Terezin. Dalla tradizione Klezmer alla musica "degenerata".
con la partecipazione di Maria De Stefani, docente della Civica Scuola Musicale "R. Zandonai" e Renato Morelli, musicista ed etnomusicologo.
L'incontro di presentazione dello spettacolo teatrale del 26 gennaio al Teatro Zandonai si incentra in particolare sulla tradizione klezmer, la musica della tradizione ebraica che trova largo spazio nella produzione dei musicisti internati nel campo di Terezin. Musiche che venivano suonate spesso per allietare i comandanti e gli aguzzini del campo. Ne parla Maria De Stefani, che ha curato la parte musicale dello spettacolo scegliendo tra i brani scritti da alcuni musicisti durante la loro prigionia.
"La musica Klezmer. Dall'archivio di Vilna alle ricerche di Moisei Beregovsky" è il titolo dell'intervento di Renato Morelli. Etnomusicologo, regista, musicista, profondo conoscitore della musica tradizionale ungherese, tzigana e klezmer, con il suo intervento-concerto propone un momento di incontro e approfondimento di questo tipo di musica il cui nome significa "strumento che canta".
Data: 24 gennaio 2024 - ore 17.30
Luogo: Sala Caritro, p.zza Rosmini, Rovereto

Spettacolo teatrale
Vivere a Terezin."Se laggiù organizzano persino dei concerti, non può essere poi tanto male (Alice Herz-Sommer)" è il titolo dello spettacolo teatrale preparato per la Giornata della memoria 2024 dal Collettivo Clochart per  la regia di Michele Comite, in collaborazione con il Laboratorio di storia di Rovereto, con l'accompagnamento delle musiche degli allievi della Civica Scuola Musicale "R.Zandonai".
Il Ghetto di Tèrezin in Boemia è stato utilizzato dai nazisti come campo di transito verso i campi di sterminio, l'anticamera di Auschwitz. Aveva il compito di rappresentare, per la propaganda nazista, il volto presentabile del potere: era "la città che Hitler regalò agli ebrei". A Tèrezin vennero concentrati intellettuali, artisti, anziani e molti bambini ritenuti "ebrei non utili" per i lavori forzati. Ad intellettuali ed artisti della Mitteleuropa veniva fatto credere che potevano continuare ad esprimersi creando nuove opere. Suonare o danzare diventa un modo per 'resistere' agli aguzzini, un mezzo di ribellione e speranza per sopravvivere e per dare, nonostante tutto, un piccolo momento di gioia ai compagni di prigionia. Tèrezin è l'unico campo di concentramento che venne visitato da una delegazione della Croce Rossa Internazionale.
Data: 26 gennaio 2024, il mattino alle 10 per le scuole, la sera alle 20.30 per la cittadinanza
Luogo: Teatro Zandonai

 

 

Questo evento fa parte del progetto
Giornata memoria
Giornata della memoria

Il 27 gennaio è una ricorrenza internazionale: la Giornata della Memoria per commemorare le vittime dell'Olocausto

Il Laboratorio di storia di Rovereto, dal 2010, in collaborazione con l'Associazione Clochart, la sezione ANPI "Angelo Bettini" di Rovereto e della Vallagarina e il Comune di Rovereto, propone una serie di iniziative rivolte alle scuole e alla cittadinanza. 

Uno degli appuntamenti più significativi riguarda la predisposizione di uno spettacolo teatrale con protagonisti i giovani attori/musicisti raccolti nel Laboratorio teatrale studentesco sotto la guida del regista Michele Comite.