Laboratorio di storia di Rovereto
Mostre
4 di 5
Il tempo della guerra Rovereto 1940-1945
1992

La città disciplinata e irreggimentata delle manifestazioni di consenso alla nuova guerra e al fascismo declinante, ritratte dall'obiettivo dei reporter ufficiali; alcuni frammenti delle mille storie individuali dell'esperienza dei soldati, attraverso le fotografie, le lettere, i diari; la cronaca scandita sui muri di Rovereto dagli avvisi murali delle autorità e dai manifesti della propaganda; le scarse testimonianze fotografiche degli occupanti dopo l'8 settembre: il nuovo paesaggio del tempo delle bombe, a partire dalla strage di S. Ilario del settembre ‘44. quando la minaccia viene quotidianamente dal cielo...

La mostra è uno dei momenti conclusivi di un ciclo triennale del Laboratorio di storia dell'Università della Terza Età e del tempo disponibile del Comune di Rovereto, che aveva già dato vita nel 1990 ad un'analoga iniziativa su Rovereto negli anni '30. Fotografie e documenti ufficiali consentono tuttavia di mostrare solo una parte della storia di quella guerra che fu il contenitore di molte guerre. Rappresentano ampiamente un punto di vista ufficiale, non ci mostrano che per indizi gli antagonismi, le violenze, le sofferenze, le trasformazioni delle soggettività individuali e collettive. Per una ricostruzione più rappresentativa e plurale, si dovrà leggere il catalogo, che seguirà alla mostra (Rovereto 1919-1945. Frammenti di autobiografia della città). che fornisce una prima sistemazione dei risultati di questa ricerca sulla storia e sulla memoria.