Laboratorio di storia di Rovereto
Trentini deportati nel Lager di Bolzano
 
Antoniolli
Fiorentino
 
Luogo e data di nascita:
Nogaré di Pergine (TN)
22/10/1913
Paternità:
Lorenzo
Maternità:
Giovannini Angelina
 
Arresto
Luogo e data di arresto:
Luogo di detenzione:
 
Internamento nel campo di Bolzano
Data ingresso nel campo:
28/10/1944
Numero matricola:
Blocco e sottocampo:
Data rilascio:
15/02/1945
 
 
Note

Combattente in Spagna nel Corpo truppe volontarie (Divisione d'assalto Littorio), dal 22 febbraio 1937 al 6 giugno 1939, raggiunge poi il grado di sergente maggiore. Durante il secondo conflitto mondiale, prende parte alle operazioni di guerra sui fronti occidentale (21-25 giugno 1940) e italo-jugoslavo (12-18 aprile 1941) con il 133° reggimento artiglieria. Trasferito nel 132° reggimento artiglieria, è inviato in Africa settentrionale, dove combatte dal 27 febbraio all'8 novembre 1942. Subito dopo la battaglia di El Alamein, rimane ferito a seguito di un attacco aereo inglese nel corso della ritirata italo-tedesca attraverso l'Egitto e la Libia. Rimpatriato, si sbanda al momento dell'armistizio rientrando in Trentino.
 
È arrestato dalle SS per «mancata presentazione al lavoro» e internato nel lager di Bolzano, dal 28 ottobre 1944 al 15 febbraio 1945: probabilmente, non aveva risposto alla chiamata nella Todt.

 
Fonti

Archivio di Stato Trento, Foglio matricolare n. 32407/1913.